giovedì 9 aprile 2009

Eh si! Noi italiani siamo bravi....



23 Ottobre 2007

Entusiasta anche il professor Okada, tra i massimi esperti mondiali di scienze sismiche:

"questo progetto italiano è destinato a cambiare il modo di costruire le case antisismiche in tutto il mondo".

23rd of October 2007

Yoshimitsu Okada, one of the leading ant-seismic experts, applauded Italy’s project, called “SOFIE”, claiming that it is an innovation destined to change worldwide building techniques.

SOFIE is the result of a five-year research run by IVALSA (Trees and Timber Institute) of Italy’s National Research Council (CNR).


16 commenti:

  1. Ed è stato pure detto che la spesa di una costruzione antisismica costa solo il 10% in più....
    Sai cosa c'è? che, come in tutte le cose, ci devono "mangiare" in troppi e alla fine chi rimette sempre siamo solo noi....
    ti abbraccio cara e ti auguro, per quanto possibile, di trascorrere una serena Pasqua
    ciao
    maria rosa

    RispondiElimina
  2. Troppe chiacchiere.
    Nessuno che si prenda la responsabilità di denunciare quello che veramente non funziona.
    La profonda dignità della popolazione abbruzzese è uno schiaffo a quanti hanno mancato.
    Ciao Chiara.

    RispondiElimina
  3. ...con la speranza che una tragedia simile non si verifichi mai più...
    Un abbraccio Pam

    RispondiElimina
  4. Già siamo molto bravi..peccato che chi diamo il potere non se ne "rendono" conto ...guardano i loro portafogli...
    Mi sembra di vivere un incubo le mie sorelle ed io si può dire che siamo cresciute in quella terra,papà è morto in Abruzzo...i nostri ricordi di bambine e poi adolescenti e poi ragazze sono legati a quella terra a quella gente ...
    Ciao
    Brunella

    RispondiElimina
  5. Speriamo, .... !!!! Enza xxx

    RispondiElimina
  6. In tutto questo vorrei ricordare che da molti anni si costruiscono case a struttura portante in LEGNO che sono eccezionali sotto moltissimi punti di vista, tra cui la resistenza altissima ai terremoti! Sono case più ecologiche, di minore impatto ambientale, ad alta efficienza energetica e che si costruiscono da tantissimi anni in giappone, in america del nord, in trentino e in moltissimi paesi del nord europa. Si risparmia anche qualcosa rispetto ad una struttura classica e possono tranquillamente avere l'aspetto di una normalissima casa intonacata..ma nessuno ne parla, forse nell'edilizia ci sono troppi interessi! :)
    Buona giornata a tutte!
    Elisa

    RispondiElimina
  7. Great project "SOFIE"!I hope all countrys take this project(Romania has in 1974 a seism 7,4 ).

    I regret all it happens in Italy.

    irina

    RispondiElimina
  8. Grazia, i cervelli dei ricercatori Italiani sono grandi ed eccelsi, sono tutti gli altri che poi dovrebbero mettere in pratica l' optimum della ricerca che non sono all'altezza.
    E questo a tutti i livelli e qualsiasi sia il colore di appartenenza.
    Le colpe sono di tutti anche dei comuni cittadini,(io compresa) che difronte a innovazioni fanno di tutto per schivare gli obblighi e poi di chi controlla e chiude gli occhi e poi e poi.......ecc ecc.

    ciao ciao

    RispondiElimina
  9. proprio così..
    è bello essere italiani anche per questo!

    :)

    Buona Pasqua!
    Francesca
    x

    RispondiElimina
  10. Speriamo perchè non voglio più vedere le immagini di oggi........


    ciao a prestissimo.....ti auguro Buona Pasqua
    un bacio

    RispondiElimina
  11. Io non ho parole neanche per commentare!!!! :-(((
    Una Buonissima Pasqua e tanta tanta serenita'a te e famiglia!
    Bacioni Rosi

    RispondiElimina
  12. Grazia...ho veramente il cuore spezato di questa tragedia....

    Volevo salutarti per la Pascua, tante tante tante Auguri!! q Dios te Bendiga, un beso grande
    Anabella

    RispondiElimina
  13. Grazia carissima,ti auguro di trascorrere giorni lieti, per una serena Pasqua accanto ai tuoi affetti più cari.
    Ti abbraccio,
    Rosanna

    RispondiElimina
  14. A parte le grandi scoperte e invenzioni, io resto convinta che nemmeno quelle dell'Aquila sarebbero dovute cadere così. Sono convinta che ci sono dei responsabili e spero solo che alla fine chi deve pagare paghi..e molto!!!

    RispondiElimina
  15. Il problema siamo noi italiani, "italiani brava gente"! Furbetti, spacconi, superficiali, che ridacchiamo se qualcuno froda qualcun'altro, che evadiamo le tasse, che facciamo tutto a tirare via. E quindi che bello quando qualcosa costa poco, abituati e rassegnati che nel palazzone di otto piani si sente accendere l'interruttore di quello che abita al terzo. Infatti la crisi economica è alle stelle e ancora le città sono circondate e scoppiano di nuovi edifici. Intanto noi ci gonfiamo di cibo ogm e ridiamo da sconsiderati guardando il Grande Fratello!

    RispondiElimina
  16. Si grazia conosco bene le strutture di legno. ma esistono modi di costruire in maniera antisimica anche col cemento armato, mettendo delle grosse molle sulle fondazioni( resiste a scosse altissime). Sto rflettendo se andare in Abruzzo e mettermi a disposizione come ingegnere strutturista, visto che è la mia materia, ma poi gli ordini degli ingegneri valuteranno il come e dove agire !!!!!! un bacio Rita

    RispondiElimina

Thank you for your visit and kind comments...